Rispondi a: Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …

Home/Il Forum della Schola/Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …/Rispondi a: Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …
decla
Partecipante
Post totali: 52

Il libro menzionato da Admin è sicuramente uno tra quelli che più mi ha dato la percezione che quello che andavo cercando, all’epoca non facevo ancora parte della Fratellanza, era qui in questa Schola ….. un libro molto importante per me che mi aiutava, e mi aiuta ancora quando ogni tanto mi ritrovo a cercare nelle sue pagine anche risposte alle difficoltà quotidiane, a leggere e percepire la Natura nella sua Virtù, Forza ma anche Gioia …. ed anche a quel darsi, con consapevolezza, perché ogni trasformazione può avvenire solo attraverso la manifestazione del proprio sé libero, che trova la giusta collocazione nella sua individualità ma mai disgiunto da tutto ciò che lo circonda, di cui si è parte, in cui ci si sente accolti … e fa comprendere quanto sia importante non smettere mai di cercare sempre le analogie, le origini, anche in un “semplice” fischietto di terracotta perché anche fischiare in un foro può essere strumento e “seme” posto a dimora se ogni atto è contestualizzato in uno spazio sacro …. e qui non continuo perché le mie parole sono inadeguate per esprimere quanto vissuto da tanti Fratelli e Sorelle e così magistralmente e sapientemente descritte dal Maestro Iah-Hel nel “La nostra Festa di Primavera” …. ed anche da tanti Fratelli e Sorelle nella loro esperienza concreta e di partecipazione di quel vissuto …tanti anni fa pensavo che loro erano stati fortunati a poter conservare nella memoria una esperienza indimenticabile come questa Festa ma oggi penso diversamente …. perché questi doni elargiti a piene mani non sono solo per chi ha avuto la fortuna di poter esserci, ma sono per Tutti, per tutti coloro che si avvicinano con amore e sincerità di intenti, per questo ogni libro che ci viene messo a disposizione nella Biblioteca del sito è una perla, un pozzo di inesauribile acqua pura a cui tutti possono attingere …. ognuno con le proprie peculiarità e possibilità …. per questa ragione io adesso quando penso a quella Festa di Primavera non sono dietro le pagine di un libro perché quelle parole, che descrivono, hanno il potere di dar loro Vita ed io mi vedo lì vestita di veli colorati, con una ghirlanda di fiori in testa nel suono di un fischietto e ballo al ritmo della musica insieme a tutti voi …. nello stesso modo in cui sono ancora lì, seduta ad un tavolo, vicino al carissimo Fratello Federico e mangiamo, brindiamo, ridiamo, felici di poter condividere momenti di amore e fratellanza perché ci sentiamo uniti nell’I-Dea …… perché la Miriam è anche questo …. per sempre ….

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy