Rispondi a: Biblioteca on-line

Home/Il Forum della Schola/Biblioteca on-line/Rispondi a: Biblioteca on-line
garrulo1
Partecipante
Post totali: 363

D’accordissimo con m_rosa: in alcuni casi, imputare a retaggi atavici determinati squilibri fisici o psicofisici, è forse una modalità di scarico di responsabilità, in quanto è ipotizzabile che non si comprendano appieno i rapporti causa/effetto quanto mai attuali che, probabilmente, presiedono ai malanni di questa vita. Poi chiaro che la componente atavica vi entra, è uno dei fattori formanti l’uomo nuovo di cui il Maestro Kremmerz parla nell’Avviamento, ma ritengo non vada enfatizzato oltre misura, altrimenti ho come l’impressione che non stimoli ad andare oltre nel tentativo di conoscere se stessi. Forse è un po’ quello che succede nell’analisi di alcune patologie quando si va a parare sulla genetica, ripeto forse, non riuscendo ancora a centrare la vere cause del pathos in questione.
Con l’augurio a tutti di una buona giornata

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy