Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE
Mercurius3
Partecipante
Post totali: 158

Carissimo Gugliemo Tell, un mio caro amico diceva “Non c ‘è niente di piu’ definitivo del provvisorio”. Questo lo diceva a scuola una decina di anni fa. Ora le cose sono totalmente cambiate e “non c è niente di piu’ provvisorio che il provvisorio”. Questo ci ha abituati , nella confusione dei pareri, delle proposte e necessità, a stare fermi, la solita regola dello stazionamento nel caos.
Si lanciano certezze che sono invece ipotesi che non si attueranno, nella maggior parte dei casi.
La soluzione è pensare alla salute col nostro ortodosso sistema, sicuro, scientifico ed equilibrato, non soggetto ai mutamenti profani.
Per gli aggiornamenti io seguo con fiducia i “nostri” medici myriamici, che sanno filtrare e capire cio’ che si deve accettare per serio.
Abbiamo poi la Guida dei Maestri e l’applicazione della Medicina INTEGRALE.
Tutto il resto…è noia…non ho detto gioia, dice Califano
Un saluto , da salus= salute, a tutti i cari naviganti

  • Questa risposta è stata modificata 4 settimane fa da admin Kremmerz.
  • Questa risposta è stata modificata 4 settimane fa da admin Kremmerz. Motivo: la ns. medicina nn è integrata.... come quella "alternativa" a quella ufficiale, bensì INTEGRALE, nel senso di assoluta o Medicina della grande Sintesi!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy