Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE
kridom
Partecipante
Post totali: 153

Cara Dafne, nemmeno io ho tutte le informazioni per poter davvero rispondere alle tue domande, tuttavia poichè le stesse domande me le faccio io condivido le risposte che mi sono dato.
Credo che, escludendo negazionisti e complottisti, ci siano due opposte esigenze: tutela della salute e tutela dell’economia. La prima spingerebbe a continuare con le chiusure al fine di prevenire nuovi contagi e la seconda spinge a riaprire le attività economiche e, in particolare, commerciali e turistiche per ridurre le sovvenzioni che lo stato dovrebbe riconoscere a questi settori economici e per assicurarsi il consenso di queste categorie produttive. Le riaperture in Gran Bretagna e in Israele stanno avvenendo dopo aver vaccinato oltre in 50% della popolazione mentre da noi siamo al 15% ma la stagione estiva si avvicina e il turismo pesa per il 13% del PIL italiano (dati del 2019).
Quindi direi che noi riapriamo sia perchè i decisori politici ritengono che non ci possiamo permettere il lusso di tenere chiuso ancora a lungo sia per questioni di consenso politico.
Buona domenica

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy