Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE
Buteo
Partecipante
Post totali: 200

(9) Ritorniamo alla terapia in corso di Covid-19. Se, nel trattamento delle forme severe, la somministrazione di plasma iperimmune non offre vantaggi rispetto al plasma normale, avranno un significato le immunoglobuline specifiche o iperimmuni o neutralizzanti il SARS-CoV-2?
Le immunoglobuline iperimmuni sono il concentrato di anticorpi specifici, ottenuti per estrazione industriale dalle donazioni di sangue di migliaia di soggetti convalescenti con alto titolo dell’anticorpo che si sta ricercando (v.7); sono molto efficaci nelle fasi iniziali di infezioni, per fermare la progressione in malattia.
Ritorniamo alla metafora della piazza (v.5) quando incominciava l’invasione dei terroristi. Consideriamo un soggetto, non immune, né per malattia naturale né per vaccinazione, che inizi a essere infettato dal SARS-CoV-2: non ha anticorpi specifici, quindi non dispone di corpi speciali armati con proiettili ad alta precisione, ma, stavolta, un paese amico invia un plotone di paracadutisti perfettamente equipaggiati, che inizia con successo a colpire i terroristi in sua vece. Però i proiettili vanno esaurendosi e altri terroristi continuano ad arrivare… e, intanto che i paracadutisti sparano, si affanna senza sosta ad assemblare i ‘propri’ proiettili, in dura lotta contro il tempo, perché siano pronti prima che si esauriscano i rinforzi… Dipenderà dalla quantità di terroristi (carica virale) e forse occorrerà anche l’intervento della fanteria con bombe a mano (risposta immunitaria innata) e i conseguenti danni, che probabilmente rimarranno limitati, perché il sistema è molto efficiente a costruir proiettili per i propri corpi speciali (risposta immunitaria specifica). Non appena è assemblato il giusto prototipo (Ig neutralizzanti), la produzione è prontamente avviata e procede lesta e inarrestabile. E adesso, che arrivino pure in quanti terroristi vogliano, qui ormai si è ben equipaggiati.
Tutto molto bello! Possiamo vantaggiosamente servircene per combattere il SARS-CoV-2?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy