Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
seppiolina74
Partecipante
Post totali: 160

Mi sembra lo spazio giusto per parlare della risata e dei benefici che apporta alla nostra salute! Faccio un sunto delle info che ho letto su internet…Innanzitutto, come è noto,ridere scatena una tempesta di serotonina, un ormone che dona benessere, buon umore, euforia. Ma le conseguenze di una risata, quindi della su citata serotonina, comprendono anche: maggiore creatività e lucidità nelle decisioni quotidiane, anche nel lavoro. Effetti rilassanti sul sistema nervoso che porta a dormire di più e meglio; si abbassano i valori glicemici nel sangue, la pressione arteriosa si normalizza, aiutando a prevenire problemi al cuore. Aumenta l’aspettativa di vita di almeno 7/8 anni e ovviamente…combatte stanchezza, depressione, disturbi dell’alimentazione e mancanza di desiderio sessuale e stimolerebbe anche l’intestino pigro grazie alle contrazioni che produce a livello di pancia..! Infine,si fa per dire, aumenta la fiducia in se stessi e l’autostima. Insomma, un rimedio formidabile già disponibile dentro di noi, che spesso è sinonimo di salute ritrovata, di speranza, di visione più ampia. Un sorriso comunica,traghetta emozioni tra le persone, in una parola, può sanare. Esistono infatti terapie basate sull’umorismo; spesso usiamo la risata cosiddetta ” nervosa” automaticamente, per stemperare tensioni e clima glaciale….I bambini in salute, sorridono e ridono molto più di noi adulti…perché? Solo perché inconsapevoli? O forse perché,meno sovrastrutturati,si approcciano in modo più immediato e istintivo al corredo terapeutico che ognuno di noi possiede?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy