Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE
tanaquilla9
Partecipante
Post totali: 587

Dal mio punto di vista non dovremmo né farci prendere dal panico perché uno dei vaccini risulta dannoso, né credere che l’unica soluzione alla grave pandemia che stiamo vivendo, siano i vaccini. Perché difendere qualcosa che, seppure lontanamente, può risultare nocivo alla salute? Ed era anche prevedibile con così poca sperimentazione… Le mascherine e l’evitare gli assembramenti continuano ad essere le cose più sicure.
Una pandemia storica del 1918 di cui abbiamo qui parlato, la Spagnola, sparì come era venuta nel 1920. Credo non si conoscano ancora bene i motivi. A differenza di allora noi abbiamo i test per diagnosticare e cure più efficaci che, spero, lo diventino sempre di più.
Come il coronavirus, anche il virus della Spagnola ha generato mutazioni ed è – dicono gli scienziati – sopravvissuto, non più mortale per l’uomo, mutando e acquisendo materiale genetico da altri virus.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy