Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
Buteo
Partecipante
Post totali: 200

“Dedicato al simbolo più sintetico e sublime del Femminile nell’Universo: alla nostra Grande Miriam”, ci dici Admin. Cos’è la Miriam, Admin? Tu celo dici in questi versi e io ancora non lo colgo. Non riesco a immaginare l’Universo, e nemmeno o ancor meno il Femminile nell’Universo. E sento ancora quel retrogusto catto-cristiano di un’entità superiore che tutto dirige e governa, che negli anni ho rifiutato, perché inammissibile… se fosse questo, allora non mi occorrerebbe la Miriam. Semplicemente mi riprenderei la Vergine Santa degli anni infantili, che dall’alto vede protegge guida e ama. È la simbologia a confondermi? Una simbologia del cui significato vero la religione ha fatto scempio appropriandosene? È difficile per me scrostar via quanto di spurio è stato apposto fin dagli anni più teneri, quando il pensiero e la lettura del mondo andavano strutturandosi. E allora riascolto e rileggo le parole che invii. Come non posso guardare il sole, cerco qualcosa che ne sia un riflesso. Come la luna riflette la luce del sole? Ancora simboli, e ancora vuoti se non ne leggo il significato vero. Dove trovo in concreto le tue parole e immagini? Dove, se non nella madre? La madre vera, quella che in sé aveva assemblato le molecole a creare l’uovo, frutto reale della sua carne, la cellula totipotente cui occorrevano solo i corrispondenti cromosomi per esser completa e avviare se stessa a una replicazione esponenziale, andando a inseminarsi nella carne dell’utero per accrescersi e prender forma, assorbendo tutto da quel corpo. Così la madre involontariamente nutre, ma non dirige, non determina. La neonata cellula evolve da sé in tutto il suo potere e dall’utero prende tutto quanto occorra, proprio come il seme che s’interra da lì prende tutto per germogliare… Così germoglia ognuno di noi…e poi?…

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy