Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
m_rosa
Partecipante
Post totali: 381

Grazie alla Direzione ai Maestri e a tutte le Sr e Fr che al Femminile hanno dedicato così bei pensieri. Per quanto mi riguarda avrei voluto scrivere dei versi belli e potenti per esprimere l’IDea di quello stato di completezza e totalità che la Matriarchia di Miriam incarna, ma poetessa non sono…però tutto ciò che potrei dire è stato detto da chi questo stato lo ha incarnato e lo incarna, e dunque seguendo il richiamo della Sua voce ho aperto il libro “Viaggio nei misteri della Sibilla” e li’ ho trovato le parole: “l’archetipo del femminile…s’individua in un potere creativo e distruttivo insieme, in un solvere e coagulare continuo di forma e di sostanza, in un carattere trasmutatorio tale da potersi paragonare all’alambicco, al vaso alchemico per antonomasia, non quale oggetto, bensì quale soggetto di ogni trasmutazione”

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy