Rispondi a: Biblioteca on-line

Home/Il Forum della Schola/Biblioteca on-line/Rispondi a: Biblioteca on-line
tanaquilla9
Partecipante
Post totali: 587

Penso sinteticamente, collegandomi a Buteo, che più si è vicini alla Natura, a tempi, ritmi e corrispondenza coi cieli stellati, più si possono cogliere le analogie, come lo stesso Virgilio scriveva.
Ricordo con entusiasmo la convention celebrativa per il centenario dello Statuto della Schola il 21 Marzo del 2010 al Castello Giusso di Vico Equense, paese natale di Giovan Battista Della Porta. Fu un vero dono, una giornata indimenticabile per tutti, magistralmente e generosamente organizzata dalla Delegazione, perché non mancò nulla. Interessanti relazioni a 360°, una mostra espositiva dei documenti originali della S.P.H.C.I., momenti artistici di canto, ballo e recitazione, un buffet saporito. Dimentico qualcosa? Gli atti, tra l’altro, furono pubblicati con una fulminea rapidità in poco tempo.
Fra le relazioni quella di un Fratello che non c’è più, nella vita giurista, valutava in senso etico-giuridico la Pragmatica Fondamentale. Ho riletto “La Pragmatica Fondamentale come direttive etico-giuridiche universali” con interesse per la sua originalità e ricordo che alcuni invitati, giuristi come il relatore, commentarono che le norme della Pragmatica sono quelle cui dovrebbe aspirare l’umanità e una società ideale.
Attraverso una consecutio espositiva approfondita, Ernesto Cianciola arriva a definire il valore universale della Pragmatica, come un codice “sostanzialmente costitutivo dell’essere”.
Se qualcuno ha riletto l’articolo cosa ne pensa di questa definizione?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy