Rispondi a: Biblioteca on-line

Home/Il Forum della Schola/Biblioteca on-line/Rispondi a: Biblioteca on-line
tanaquilla9
Partecipante
Post totali: 586

Molti anni fa nei Bollettini della Schola un fratello medico scrisse una serie di articoli sulla psicosomatica ove i sistemi psichici e biologici si influenzano, superando l’antitesi mente/corpo. Oggi esiste la psiconeuroendocrinoimmunologia. Ho cercato di guadare alla prolattina e a cosa le stia dietro anche da questa ottica. Correggetemi, non essendo medico, se sbaglio.
Sistema nervoso ed endocrino sono interconnessi e la più importante area di interconnessione fra i due è proprio il sottosistema ipotalamo-ipofisario. La stretta associazione con il sistema nervoso (in particolare quello vegetativo) delle cellule endocrine ne fanno probabilmente uno vero e proprio «organo» di regolazione del funzionamento dell’organismo. Si potrebbe dirlo un sistema cerebrale-animico, elemento centrale, in cui gli ormoni o cellule ipofisarie potrebbero essere paragonati a messaggeri psichici. La prolattina sembra dimostrato sia implicata nel determinismo del comportamento materno, fondamentale per lo sviluppo psico-fisico dei “figli” e anche del mantenimento della specie. In termini simbolici è correlata al nutrimento.
Una considerazione è: poiché siamo lo specchio del macrocosmo questa funzione è senz’altro anche universale.
Quindi dietro la prolattina vi sarebbe una funzione universale della la Matrice unica?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy