Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
tanaquilla9
Partecipante
Post totali: 544

C’è molto da comprendere attraverso le favole mitologiche, ed è sorprendente come siano, per noi in cammino verso l’evoluzione e il Bene, sempre attuali. Come se davvero attraverso la mitologia fossero stati delineati i capisaldi della scienza evolutiva che è eterna e non cambia mai. Un’altra versione sulle origini di Eros/Amore è che in origine non fosse una divinità ma la forza di attrazione che assicura la coesione universale. Nei miti cosmogonici Eros è immerso nel Caos originario. E’ un dio da sempre esistito prima di ogni manifestazione insieme a Gea, l’antica Madre.
Il Maestro Kremmerz ne parla così: “Esiodo disse che questo dio Eros esisteva prima del Caos… questo piccolo dio vecchio, che si chiama Amore con l’A maiuscola, è la causa delle mutazioni delle forme e il generatore di tutto ciò che è nuovo o rinnovato” (4° Dialogo). E c’è tantissimo altro. Noi ci pensiamo, ci riflettiamo, lo leggiamo, lo studiamo, proviamo a sperimentarlo … e tutto il nostro essere mira commosso a questo stato cui la Schola ci prepara e ci dirige.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy