Rispondi a: Il Capodanno Orientale

redmar
Partecipante
Post totali: 5

Buonasera, ringrazio Admin, Tanaquilla, Mandragola e Kridom per i reply e le integrazioni.
Accennavo ad un iniziale miglioramento che mi pare avvertire nella vita di tutti i giorni, rispetto all’anno appena trascorso in cui abbiamo dovuto confrontarci con situazioni piuttosto inconsuete.
Rispetto a queste situazioni, peraltro non ancora risolte, abbiamo ora acquisito senz’altro piu’ consapevolezza, e questo mi sembra il modo corretto per procedere verso un percorso di miglioramento.
Rispetto all’Oriente, gia’ presente nella nostra tradizione iniziatica ma forse non ancora nella quotidianita’, si stanno affacciando per noi ‘occidentali’ modelli gestionali e socioeconomici pratici di livello quotidiano, il forum di Davos appena concluso, visto in maniera neutrale, ne e’ un esempio.
Senza entrare nel livello politico e volendo restare neutrali, penso che sia inevitabile doversi confrontare a livello pratico con le novita’ in arrivo cogliendo gli aspetti di miglioramento che potrebbero esserci e cercando di migliorare gli aspetti meno compatibili con la cultura occidentale, che peraltro non sembrano pochi.
La speranza che vorrei trasmettere e’ per un miglioramento sia a Est, dove attualmente una economia piu’ forte penalizza diritti forse mai del tutto sviluppati, che a Ovest dove la crisi rappresentata fatalmente dal “”virus”” forse riesce a colpire di piu’ perche’ probabilmente ‘l’organismo’ che bersaglia e’ in questo momento piu’ debole.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy