Rispondi a: Biblioteca on-line

Home/Il Forum della Schola/Biblioteca on-line/Rispondi a: Biblioteca on-line
kridom
Partecipante
Post totali: 130

Mi ricollego alla domanda di Tanaquilla nel post in cui cita la dea Reitia, tentando di darvi risposta.
La religiosità dei Veneti pare effettivamente essere molto diversa rispetto a quella dei romani, non si conoscono i nomi delle divinità del pantheon veneto in quanto non ci sono autori veneti che abbiano lasciato tracce della loro cultura, che quindi viene desunta solo sulla base dei ritrovamenti archeologici e di qualche epigrafe o altre scritte in venetico. Oltre ai ritrovamenti nel santuario della dea Reitia a Este, che ha per simbolo una specie di chiave che mi ricorda l’ankh egizio, ci sono stati importanti ritrovamenti presso il lago di Lagole di Cadore dove vi sono dediche ad una divinità sanatrice maschile chiamata Trimusiat/Tribusiate che sarebbe rappresentata da 3 teste. Mentre ad Aquileia sono state ritrovate epigrafi che trattano del dio Beleno, che alcuni studiosi ritengono sia lo stesso Tribusiate. Ad Altino, vicino Venezia ma sulla terraferma, sono state ritrovate altre testimonianze del culto dei Veneti. Insomma, la religiosità di questo popolo, che forse era un tutt’uno con i Reti e con i Norici che abitavano nelle Alpi orientali, era molto ben individuata e peculiare.
Probabilmente, e vengo alla risposta a Tanaquilla, gli storici romani ritenevano la civiltà romana superiore rispetto a quelle dei popoli conquistati e quindi l’hanno trattata poco e con sufficienza. Figuriamoci poi laddove la visione culturale era molto diversa, come sul ruolo della donna nella società. Secondo me, il caso più eclatante è quello del padovano Tito Livio, che nella sua storia dalla fondazione di Roma (Ab Urbe Condita), quasi non cita i Veneti. Ne parlano di più altri autori non veneti come Virgilio, Strabone e Plinio il Vecchio, ma anche questi non danno molte notizie sulle caratteristiche della civiltà di un popolo ormai sconfitto da tempo e molto assimilato ai costumi della civiltà vincitrice.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy