Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

mandragola11
Partecipante
Post totali: 338

Su Covid/vaccino e Buteo vi riporto il pensiero di una Sorella marchigiana che non è pratica di computer.

(Buteo) “Fin da tempi antichi abbiamo prova di come l’uomo ricerchi non solo la cura ma anche l’evitamento (prevenzione) della malattia. Dalle caste sacerdotali questa conoscenza si è tramandata con la cultura e usanze femminili ed è filtrata nel bagaglio di esperienze e manualità contadine”
(Sorella) “concordo con Buteo, perché è un criterio antico molto legato alla terra, alla madre, l’assumere erbe e sostanze naturali per prevenire i mali con quella che è una vaccinazione naturale indotta. Vedi Mitridate che avendo paura di essere avvelenato, tutti i giorni per auto-vaccinarsi si prendeva un po’ di dose di veleno. Queste conoscenze che ancora oggi si tramandano, fanno parte anche del mio vissuto. Fraterni saluti a tutti!”

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy