Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

tanaquilla9
Partecipante
Post totali: 504

Di solito dei farmaci ben sperimentati si conoscono le controindicazioni e si possono prendere eventuali o relativi provvedimenti. Di quelli poco sperimentati l’incognita è maggiore. Quando facciamo una cura con un antibiotico o un antinfiammatorio nessuno ci fa firmare un foglio per assumerci la responsabilità di quanto è ignoto che possa accadere. Ci sono persone che si assumono la responsabilità di fare da cavie per cure sperimentali – e non sto pensando ai vaccini – ma a cure per i tumori ad esempio. E captato a persone di mia conoscenza. Queste persone ammalate ne sono coscienti e lo fanno per tentare di salvare la vita. Nel frattempo sono utili alla ricerca medica. Per me va fatta sempre chiarezza e ognuno dovrebbe scegliere avendo in mano tutti gli elementi per poter decidere. Ad esempio vi sono persone con allergie o con altri problemi di salute. Come funziona su loro il vaccino?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy