Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Angelo
Partecipante
Post totali: 83

Sul problema dell’obbligarietà del vaccino, il costituzionalista Giovanni Maria Flick (che è stato ministro della Giustizia e Presidente della Corte Costituzionale) ha correttamente osservato che “scegliere se rendere o meno un vaccino obbligatorio è una decisione fondamentale, tanto da coinvolgere uno degli articoli più importanti della Costituzione. Non basterà quindi un nuovo Dpcm annunciato in diretta Facebook: «Il decreto legge con cui il Governo anticipa per necessità ed urgenza scelte e decisioni che il Parlamento deve confermare in tempo breve, non può diventare un veicolo per far passare di tutto. Non si può mettere in un angolo il Parlamento e interpellarlo genericamente e solo a cose fatte per un tema cosi importante» (https://www.open.online/2020/11/29/vaccino-obbligatorio-covid-costituzionalista-flick-puo-decidere-governo-con-parlamento/).
Altro interessante argomento sul punto è il seguente:https://www.agi.it/cronaca/news/2020-12-02/obbligo-vaccino-anti-covid-costituzionalisti-legge10520677/.
Sull’obbligarietà o meno dei vaccini credo si apra un mondo: tutto dovrebbe girare inotrno al fatto se la loro efficcia sia effettiva, e quali effetti collaterali possono essere prodotti dalla loro somministrazione, sopratutto sul lungo periodo (cosa che al momento, è sconosciuta). E’ vero che esiste un bene generale, che però deve incontrarsi con la libertà individuale di poter scegliere se sottoporsi ad un trattamento sanitario che ha ancora numerosissime incognite. Vero il dramma del Covid, ma è pur vera anche la velocità con la quale i vaccini sono e vengono approvati, e ciò senza dati scientifici certi in ordine alla loro nocività.
Un abbraccio a tutti Voi.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy