Rispondi a: Biblioteca on-line

Home/Il Forum della Schola/Biblioteca on-line/Rispondi a: Biblioteca on-line
wiwa70
Partecipante
Post totali: 265

Buon pomeriggio a tutti i naviganti, ieri sera sono entrata nella biblioteca on-line e nella ricca selezione di testi, messa a disposizione,mi sono tuffata e sono stata attirata subito dal “Ritorno alla sorgente primordiale- terapeutica Hermetica e coscienza acquariana” dalla bella immagine femminile in copertina e dal titolo che mi è risuonato familiare, in quanto mi ha ricordato le recenti parole sul Sito del Maestro Aniel, a proposito dell’Era dell’Acquario, come epoca di trasformazione consapevole. Premesso che la formula espositiva del Seminario, suggerisce subito l’aspetto esperienziale del testo, in cui si sottolinea che un Seminario è come un semensaio dove mettere a dimora i semi e questo mi ha fatto entrare nel vivo dello spirito Ermetico della Schola; in seconda battuta,volevo condividere, oltre che l’interesse per gli innumerevoli spunti, ancora tutti da approfondire, forniti dalle tematiche affrontate sulla Schola e sull’importanza di un percorso evolutivo all’insegna della Tradizione Ortodossa,che s’ispira al principio di Matriarchia e di conseguente sintonia con la Natura e le sue leggi,ma anche una considerazione più generale sulla sorprendente ciclicità dei corsi e ricorsi storici(a questo proposito, viene ricordato che il tempo della tradizione è ciclico e non lineare poiché ha un suo ritmo) . Infatti ho ritrovato le parole del Maestro Kremmerz,che sono risuonate così attuali, rispetto al periodo che stiamo vivendo oggi,ormai un secolo dopo. Erano i primi del 900: un’epoca di grande fermento storico, culturale, scientifico e artistico, così come abbiamo potuto vedere nel lavoro di contestualizzazione dei Quaderni Accademiali della Schola, il Kremmerz descrive così quel momento di passaggio da un’era all’altra:”Io credo nella resurrezione della potenzialità del pensiero pitagorico…e credo nella missione pitagorica italica, come il segno di un rinascimento filosofico, scientifico ed artistico….è un sospetto o un desiderio messianico? Chi può dirlo?Siamo vicini al duemila…la fine di un mondo può essere la morte di tutta la rancida vecchiaia, sommersa da un ringiovamento di luce e di pensieri, che riprendono la missione già anticipata, rinnovano e rigenerano idee e visioni nel mondo esteriore”. Queste parole sono sembrate davvero profetiche allora come oggi, alla luce degli eventi pandemici del 2020! Si parla di una nuova Rinascita filosofica,scientifica, artistica e socio-culturale del tempo che urge in questi tempi più che mai. Ho riletto più volte le sue parole e mi sono state di grande aiuto: ho pensato che anche all’epoca del Kremmerz ci fu un impulso importante in ogni campo della conoscenza e in quel momento storico fu fondata addirittura la Schola(1909) ma al contempo ci furono eventi storici drammatici(guerre mondiali, pandemie, condizioni di vita di miseria e povertà sociali ecc.)eppure questo non ha impedito l’impulso propulsore di rinnovamento dei tempi ormai maturi per un’evoluzione più consapevole dell’Umanità…chissà cosa avrebbe detto il Maestro K. di questa pandemia..ma a pensarci bene quello che disse allora potrebbe benissimo valere anche adesso…di certo la Schola ci ha dato la possibilità di essere guidati dai nostri amati Maestri, i quali ieri come oggi oltre a sostenerci ed aiutarci, preparano il terreno e lavoravano per i tempi che verranno. Un caro saluto e una buona lettura a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy