Rispondi a: Uno, Zero, Pi greco e Numero di Nepero

Home/Il Forum della Schola/Uno, Zero, Pi greco e Numero di Nepero/Rispondi a: Uno, Zero, Pi greco e Numero di Nepero

Home Page Forum Il Forum della Schola Uno, Zero, Pi greco e Numero di Nepero Rispondi a: Uno, Zero, Pi greco e Numero di Nepero

garrulo1
Partecipante
Post totali: 342

Credo che fosse proprio Eraclito di Efeso, siamo all’incirca nel V secolo a.C., che attribuisse al logos (da cui “logica”) il Principio che regola, secondo giustizia e necessità, l’ordine naturale di tutte le cose. In origine aveva il significato di “pensare”, ma anche di “parlare” , corrispondente latino nel “Verbum”, ma forse anche nella ratio e di conseguenza oratio. Nella parodia postata da Bell ci sta dentro tutto e l’esatto contrario: dal calcolo razionale matematico di dubbia utilità in quella situazione contingibile, sul quale solo la “fortuna” ha dirottato il malintenzionato in altra direzione, alla fredda analisi logica della situazione per cui, secondo natura e fisica, al temporaneo impedimento motorio di un individuo corrisponde la velocità di fuga di un altro essere, anche se potenzialmente quindi strutturalmente meno veloce, anche se in abiti succinti o meno ancora. E’ l’uovo di Colombo, legge fisica semplicissima, ma, delle due malcapitate, una avrebbe potuto…. l’altra invece l’ha applicata questa legge, e per applicarla, bisognava ovviamente conoscerla. Ecco che forse, come mi pare di comprendere dall’input di Admin, il percorso Ermetico è finalizzato ad una conoscenza esperienziale delle leggi della natura, passo dopo passo, spogliandosi progressivamente sì, ma dalle sovrastrutture che rappresentano gli ostacoli sul cammino di ognuno.
Un caro saluto ed una buona festa a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy