Rispondi a: COVID: CONTAGIATA E IN CURA

Home/Il Forum della Schola/COVID: CONTAGIATA E IN CURA/Rispondi a: COVID: CONTAGIATA E IN CURA

Home Page Forum Il Forum della Schola COVID: CONTAGIATA E IN CURA Rispondi a: COVID: CONTAGIATA E IN CURA

mandragola11
Partecipante
Post totali: 344

Carissimo cogitoergosum ora lo so per certo che le tue parentesi non sono solo onde di suoni ma onde di Forza, la Forza della Miriam che ti sta aiutando, e sono così felice dell’ennesima testimonianza di quanto la Catena sia prodigiosa e dia la Salute. E Fratellanza è che non sei solo perchè la vicinanza di una Sorella è importante e l’unione fa la forza! Che momento denso di prove e conferme di quanto siamo aiutati e protetti, noi miriamici! Non c’entra col Covid, ma ieri l’altro, come dice m_rosa, ho vissuto un frangente in cui l’aiuto della Miriam c’è stato: a un certo punto mentre stavo guidando lungo una strada provinciale, sotto le ruote un fortissimo rumore e una vibrazione me le ha bloccate, ho iniziato a ondeggiare (a proposito di onde) da una parte all’altra della carreggiata come sul ghiaccio, senza alcun controllo, fortunatamente sono rimasta lucida, in un secondo ho pensato di tutto (asse, abs, olio) il secondo dopo ho chiesto aiuto e nella lunghezza di un 100 metri il moto serpentino è finito, ho ripreso il controllo dell’auto e il tragitto, senza conseguenze per nessuno (le auto mi hanno schivata). Ecco che più che la paura (stranamente scarsa), una voce dentro mi ha come detto “PRUDENZA” ci vuole prudenza che fa rima con “COERENZA” aggiungo nell’ essere attivi miriamici, perchè è importante essere cauti non solo sul Covid, ma più in generale, perchè non ci possiamo permettere di sfidare una situazione così ricca di forze negative nella corrente comune. Perchè purtroppo, come dici fleurdelys (grazie per la tua lucida testimonianza dalle due facce della medaglia) “maturo sempre più la convinzione che parte dell’umanità avanza allegra e spedita dritta verso l’autodistruzione. Non so se sia questo lo strumento che la Natura adotta per riportare la vita di questo pianeta ad una condizione di equilibrio e sostenibilità, come nel caso delle epidemie o dei cataclismi del passato. So per certo, però, che il prezzo pagato è davvero molto alto.” Quindi in campana e all’erta…chiedere con la rituaria e coerentemente nutrire col comportamento. Io ringrazio la Delegazione Generale che ci permette di sperimentare tanto BENE. Buona giornata.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy