Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

kridom
Partecipante
Post totali: 120

Alef, provo anche io a dirti brevemente la mia sulla distinzione tra ciò che è naturale e ciò che è artificiale. Direi che è naturale tutto ciò che non richiede un artificio umano per esistere e funzionare. Discorso diverso è se un azione umana rispetta o meno la Legge di Giustizia, ovvero il Bene citato da m_rosa. Ad esempio, lo studio e lo sviluppo dell’energia atomica può essere rispettoso della suprema Legge di Giustizia (scrivo “può” perchè io non conosco e non comprendo quella Legge) ma decidere di costruire una bomba atomica o di sganciarla sulla popolazione lo è?
L’evoluzione della materia prosegue naturalmente secondo i suoi ritmi, però molti che scrivono qui hanno scelto di provare ad accelerare la propria evoluzione individuale aderendo alla Fratellanza di Miriam. Questa accelerazione è naturale? Direi che rispetta intrinsecamente la Legge di Giustizia.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy