Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Alef2006
Partecipante
Post totali: 86

Ringrazio anche io BELL per l’importante testimonianza fornita. Chiedo se anche i pazienti affetti da cecità da meno tempo non abbiano accettato l’impianto del microchip. Ricordo ancora quel giorno in cui busso alla mia porta (non sono un medico) un giovane laureando di belle speranze che sarebbe diventato cieco in pochi anni. Mi chiedeva se conoscessi qualche tecnologia in grado di restituirgli la vista quando l’avrebbe perduta. Cercammo insieme nella letteratura scientifica e finalmente trovammo un dispositivo biomedicale che stava conoscendo uno sviluppo tecnologico abbastanza veloce. Fu immensamente felice di questa scoperta ed io lo fui altrettanto per lui: gli brillavano gli occhi. Certo questa è una testimonianza soggettiva, un episodio che come tale non può scalfire la veridicità e l’oggettività di uno studio serio sul piano scientifico (come quello di BELL) tuttavia ritenevo utile condividerla per manifestare ancora una volta come la soggettività possa avere un ruolo significativo nelle esperienze di ciascuno di noi…

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy