Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

mandragola11
Partecipante
Post totali: 308

Anch’io entro sulla tecnologia i cui benefici dipendono da come viene usata, ovviamente. Per esempio, penso con meraviglia alle stampanti 3D, tridimenzionali, che oltre a stampare oggetti, stampano in modo mirato e adattato alla persona perfino cuori, mandibole, strutture facciali, orecchi ecc. Si sostiene che rappresentino una rivoluzione, ridefinendo gli orizzonti medicali. Pensiamo ai trapianti di organi umani che potrebbero con queste strutture artificiali stampate essere evitati! Ora, con tutte le debite cautele del caso, a me pare una cosa notevole… e a voi, medici e non?

Caro guglielmo tell, anch’io non so bene cosa voglia dire il Maestro nei Dialoghi, ma è certo storicamente che il suolo italico, portatore di un gene speciale, sia stato sottoposto “barbaricamente” per millenni alla conquista di chiunque…dalle Alpi alle Piramidi.
Quindi se malgrado ciò qualcosa si è mantenuto inalterato nell’Urbe, menzionata dal Maestro, pensa quanto forte e potente deve essere il Principio Intelligente che la anima.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy