Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Mercurius3
Partecipante
Post totali: 123

Buongiorno Fratelli, amici, naviganti. Oggi siamo in pieno Solleone. Quest’anno non speravo si potesse celebrare l’Agape tutti insieme. Invece questo regalo ci è stato concesso, con tutte le rispettate tutele e distanziamenti. Dico bene, tutti insieme, perchè, oltre alla prima gioia visiva dei presenti, è seguita quella profonda dell’Unum, che ci conferma la presenza dell’Ermes che sa espandersi e “navigare” molto meglio dei mezzi informatici, ritenuti i piu’ espansivi da chi ancora non ha sperimentato la potenza dell’Essere. Bello vedere i Maestri, benchè in video, bello cogliere dai loro sorrisi ed occhi , la Gioia, l’Amore. Bello sapere che dietro ognuno di loro ci fossero i Fratelli riuniti , e non solo.
La Luna splendeva bella, rotonda e perfetta, compiendo sempre piu’ la sua salita, che ammiravamo potendo stare su un’alta terrazza scoperta e fresca, e nel gustare i cibi, che cibi solo non erano, i nostri discorsi avevano occhi per lei e parole tra noi, che non si discostavano dall’Evento.
Io ho sentito per tutta la Cena il brivido caldo-freddo dell’habitare frates in unum, eravamo li’ proprio per quello. I messaggi che ogni tanto giungevano sui cellulari di qualcuno venivano socializzati ed eravamo , come tante volte TUTTI insieme, compresi i Fratelli che ci hanno lasciato.
A fine Agape, la promessa di ritrovarci presto, fraternamente, cosi’ come solo noi sappiamo.
Una buona giornata a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy