Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Daniel56
Partecipante
Post totali: 21

Ora che le emozioni iniziano a lasciare il posto alla ragione, penso che si possano valutare meglio cause ed effetti della pandemia. In questi giorni la situazione rimane grave in quelle nazioni i cui governi per vari motivi, e da tempo, hanno minor cura della “Res Pubblica”. Avidità, disuguaglianze sociali e ignoranza hanno alimentato l’epidemia e continuano a prevaricare il diritto alla vita. L’inizio in Europa non è stato facile, ma prese le misure si è riusciti a contenere il danno. Altrove, e penso agli USA, l’India, il Brasile le sofferenze non accennano a diminuire, e forse non si saprà mai il vero bilancio di questo flagello. A vario titolo la presunzione ha poi innescato effetti a cascata a cui, riconosciuto l’errore si è cercato di porre rimedio, vedi Svezia o UK, e si potrebbe continuare. Insomma l’uomo ci ha messo molto di suo. Come disse laicamente Andrè Malraux “la nostra è la prima civiltà in cui non ci sono valori guida che non siano mercantili e materialistici”…proprio come aveva anticipato molti decenni prima il Maestro Kremmerz. Fino quando non risorgeranno i Lumi dell’Amore e della Verità, l’umanità continuerà il suo lungo travaglio come impongono le ineluttabili leggi che governano l’Universo. Per cui, senza misticismo e con la consapevolezza degli insegnamenti (e sono tanti) della SCHOLA cerchiamo di mantenere viva in noi questa Luce che ci è stata generosamente donata.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy