Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

wiwa70
Partecipante
Post totali: 240

https://www.ilmessaggero.it/AMP/salute/cervello_udito_morte_sentire_ultime_notizie-5336674.html
In questo articolo,si parla del cervello umano e dell’udito come l’organo di senso che rimarrebbe attivo fino alla fine della vita, anche laddove il malato non è più cosciente:infatti, egli sembra essere in grado di recepire e ascoltare le parole del suo interlocutore. Gli studiosi stanno cercando di saperne di più sulla utilità della pratica di parlare ai malati non più coscienti ma comunque presenti in base al fatto se ci sia una reale comprensione del linguaggio o è solo un ricordo della persona amata. Mi sono chiesta se al di là delle parole, la cosa più importante forse non sarebbe quella di fare arrivare loro serenità e amore, attraverso uno stato di maggiore neutralità possibile, come viene peraltro ricordato nella Terapeutica Ermetica?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy