Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

guglielmo tell
Partecipante
Post totali: 133

Rispondo da non medico: ci sono medici italiani che nella loro ristretta cerchia hanno visto danni da vaccini, ne hanno reso pubblica testimonianza ma sono stati radiati (dando un messaggio a tutti gli altri). nei grandi media quando si ospita (o forse sì ospitava) un dibattito in merito da una parte c’era un rappresentante della medicina ufficiale che offriva una visione ortodossa delle cose, dall’altra ci poteva essere un giornalista o un genitore ma mai qualcuno competente, coi titoli giusti che poteva dare un opinione diversa… Della serie: se non sei medico non puoi parlare dei vaccini, se sei medico e ne parli ti radio ma se avessi comunque aspirazioni suicide e coraggio di farlo, certo non avrai spazio sui grandi mezzi di comunicazione né nessun professionista ortodosso avrà il coraggio o l’umiltà di confrontarsi con te. Pertanto tra un si ed un no rimane una vasta area grigia di dubbi e domande che noi poveri ignoranti siamo costretti ad affrontare con il fai da te dell’informazione alternativa. Saluti a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy