Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

tulipano
Partecipante
Post totali: 58

Concordo con il post di Ippogrifo.Penso che per le persone e in particolare i giovani che hanno avuto a che fare con questa esperienza del coronavirus direttamente o indirettamente, avranno avuto impresso un segno del quale non perderanno facilmente e presto la memoria.Tutto ciò servirà, spero a trarre le giuste conclusioni ed a rivedere la priorità delle scelte della propria vita. In mente mi ritorna il tono della voce di mio figlio che al telefono mi descriveva lo stato d’animo, la consapevolezza della gravità del coronavirus, nel vedere le colonne dei mezzi dell’esercito che trasportavano le bare, lui che un po’ di giorni prima insisteva nel dire che in fondo si trattava di un’influenza un po’ più forte! Mi aggancio al post Di Alef e concordo. Però credo che alla parola umiltà si debba dare la giusta interpretazione e avere la vera consapevolezza del suo significato. Molto spesso abusiamo del suo uso con molta leggerezza, un po’ come l’uso della parola amore. E’ un mio pensiero scaturito da personali considerazioni ed esperienze!Devo dirvi che è bellissimo sentirsi attratta da questo spazio e concretizzarne l’azione,e per questo non finirò mai di ringraziare il D.G.e i Maestri! Un saluto a tutti!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy