Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

Home/Il Forum della Schola/La foto del secolo: il buco nero/Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

Home Page Forum Il Forum della Schola La foto del secolo: il buco nero Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

g_b
Partecipante
Post totali: 47

Estremamente sensibile e ricettrice, la pelle forse rappresenta la prima forma di contatto fisico con il mondo e con l’alterità, grazie al quale l’organismo diviene un sistema sensibile in grado di provocare diverse sensazioni che vengono tenute unite dall’epidermide e allo stesso tempo distinte. La pelle, elemento organico, e’ nello stesso tempo anche immaginario, presentandosi come sistema di protezione della nostra individualita’e contemporaneamente come primo strumento di scambio e di esperienza con gli altri.
Ho sempre pensato alle immagini, specialmente quelle dipinte, come capaci di attivare quei meccanismi di relazione tra il nostro io più profondo e arcaico e la tradizione del modo di rappresentare la realtà. Tutti gli elementi visivi in gioco provengono da un’archeologia mnemonica della storia del pensiero umano, individuale e collettiva e sono sempre composti da una superficie complessa di “pelli”, percepite come parti del nostro corpo e delle sostanze che lo compongono, i pigmenti difatti sono anch’essi metalli o minerali o sostanze organiche. Quindi secondo me figure mitologiche, per rispondere a tulipano, posso certamente fare questo, ma già a partire proprio dalla materia e dal modo in cui sono composti e realizzati o immaginati. Auguro a tutti una serena notte e buona luna nuova.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy