Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

Home/Il Forum della Schola/La foto del secolo: il buco nero/Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

Home Page Forum Il Forum della Schola La foto del secolo: il buco nero Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

garrulo1
Partecipante
Post totali: 324

Cara Mandragola, ho visto il tuo post che tira in ballo la magnetoproteina, responsabile della sintonia degli uccelli con il campo magnetico terrestre. Nulla sapevo di questa forma di magnetoricezione. A questo punto mi viene il dubbio che questa proteina facente parte dell’apparato oculare, non sia solamente una peculiarità dell’avifauna, ma forse anche di grandi mammiferi che compiono migrazioni via terra di migliaia di chilometri. Mi hanno sempre impressionato le grandi migrazioni ad esempio degli gnu, che all’unisono si muovono a migliaia in percorsi lunghissimi per raggiungere territori erbosi più fertili durante la stagione secca. Ancora di più mi hanno affascinato le performance di branchi di elefanti, guidati sempre dalla femmina più elevata in rango, (i maschi adulti stanno da soli al di fuori del periodo degli amori, non hanno nemici in natura, neanche i branchi di leoni specializzati nella caccia agli elefanti, osano tanto in presenza di un maschio nel fiore degli anni) trovare la rotta dell’acqua a centinaia di chilometri, in casi in cui una giovane e prestante femmina aveva per la prima volta preso la guida del branco, lungo una rotta mai percorsa prima dalla stessa, ma centrando immancabilmente l’obiettivo dopo enormi fatiche, sacrifici esemplari, perché in questo caso, man mano che gli elefanti avanzano entrando e uscendo dai territori di branchi diversi di leoni, sono soggetti ogni tanto agli attacchi dei felini, che in particolare cercano di bucare le difese per afferrare i piccoli (minimo 200 kg) o qualche esemplare dolorante, così “purtroppo” funziona, e il branco va sempre difeso, a qualunque costo, in primis dalla matriarca. Tornando a noi, provo a verificare se la proteina sopramenzionata, sia presente anche in queste specie.
Un caro saluto ed una buona serata a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy