Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

kridom
Partecipante
Post totali: 108

Cara Cingallegra, penso che – per certi versi – sia ancora troppo presto per porsi queste domande, nel senso che la pandemia non è ancora terminata e fino a quando non termina non potremo riprendere la nostra quotidianità. Sento parlare di fase 2 e di come distribuire i lettini in spiaggia ma la trovo una cosa così strana: 1. abbiamo ancora 200 morti al giorno, 2. ci sono aree nel Paese (ad es. Milano, il bresciano, forse alcune zone del Piemonte) dove ci sono ancora molti nuovi contagi, eppure stiamo tutti pensando a quando saremo liberi di muoverci per riprendere la nostra vita di un tempo. Tra l’altro, ogni tanto spunta qualche nuovo focolaio anche nei paesi in cui sembrava che il Covid19 fosse sotto controllo (Corea del Sud, Singapore, Cina), inoltre nei paesi caldi il virus pare che si diffonda comunque (si veda il Brasile, il Qatar, l’Arabia Saudita), quindi preferisco mettermi l’anima in pace ed accettare che per i prossimi mesi dovrò continuare questa nuova modalità di vivere. Non so se il mondo cambierà nè come cambiera (cioè se in meglio o in peggio), ma per fortuna siamo miriamici e abbiamo più strumenti per cambiare in meglio. Buona notte a tutti i naviganti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy