Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
tanaquilla9
Partecipante
Post totali: 752

Credo che in questo periodo molti di noi, nel clima di maggior silenzio, esterno ed interno, hanno centrato meglio il significato di “alleggerirsi di tutto il peso inutile” come scrive Gelsomino. Non si è potuto – penso – fare a meno di pensare ai propri comportamenti, ai propri dinamismi, a quelli squilibrati, egoistici o egoici. Si è potuto riflettere sulle ragioni vere di alcuni nostri comportamenti e desideri, quelle che non avevamo ancora centrato e che ci impediscono di metterci nelle condizioni giuste di equilibrio per crescere. E se il primo passo è vederle, il secondo, dopo le debite conferme, subito dopo, è superarle.
Il silenzio è importante per vedere chiaro.
Abbiamo sul sito un thread sul Silenzio.
Oggi è la festa della Madre. Un pensiero alla Madre che tutti ci tiene sotto il manto, e a tutte le madri che sono fra di noi.

  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 3 mesi fa da tanaquilla9.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy