Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Mercurius3
Partecipante
Post totali: 123

Buongiorno e bel giorno!
La globalizzazione tanto decantata ha fatto un flop. Il miscuglio nel miscuglio non è stato poi cosi’ vincente. Forse è piu’ coerente essere aperti con la mente, non necessariamente portare il corpo dappertutto e continuamente. I nostri territori italici hanno tanto da dare ancora, nella vita, nello studio, nel respiro ermetico, dal passato al presente, come si dice a scuola. L’epidemia costringe a riconvertire l’esistenza. A renderla piu’ esistenza. Cio’ non significa che il viaggiare, conoscere e sapere non sara’ sempre un valore, ma cum grano salis, senza esasperazione, dando valore anche al denaro, quello guadagnato con onore e col lavoro. Al momento si sta in casa, si riscopre il tempo. Questo grande valore vandalizzato. Abbiamo spesso sentito che il tempo non esiste, e per un certo verso è vero, ma cio’ che chiamiamo (o chiamavamo?) tempo era la corsa ad impegni scanditi per ore, dove noi dentro ci stavamo molto poco.
Quando tutto finirà, perchè finirà, si dice che saremo cambiati
Ma come? Chi? In che modo?
Sarà cambiato chi adesso sta smontando le sovrastrutture, per rinforzare la sua struttura, quella della pace, del bene per se stesso, e per il prossimo, quella che ha sempre avuto dentro ma che alcune volte ha messo a tacere e ha fatto parlare a frammenti.
Sarà cambiato poco chi le strutture le aveva fragili e mi auguro che dopo non le carichi con fardelli inutili.
Certo che dopo la vita ci vedrà diversi! Saremo molto meglio , o….
Vi scrivo mentre dalla mia finestra vedo un gran pioggione e supermercato con sette persone in fila , mascherate. Ma, nonostante cio’, penso a quando ci toglieremo le maschere, tutte le maschere
Un abbraccio forte e veramente caro

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy