Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

wiwa70
Partecipante
Post totali: 227

Ringrazio anch’io Buteo, condividendo il buon senso italico che ci contraddistingue e ci suggerisce che in una situazione di emergenza così grave, quelle che potevano essere misure preventive da adottare in uno stato normale delle cose, oggi non sarebbe più né realistico né utile …. sarebbe come voler spegnere l incendio di una grande foresta con una pistola ad acqua per bambini! Oggi hanno bisogno di ossigeno: ho ascoltato l intervista ad un farmacista di Bergamo che ha riportato la situazione attuale, e che non riescono a fare fronte alle numerose richieste di bombole per gli ammalati lasciati a casa che stanno morendo soffocati e abbiamo bisogno di medici che sono allo stremo e oltretutto vengono contagiati ogni giorno…e intanto il mostro si avvicina e una famiglia intera di amici è stata decimata nel giro di una settimana senza neanche avere la possibilità di rendere loro l ultimo saluto … A tutti voi medici va il mio pensiero,oltre che ai sofferenti,i quali rappresentate un grande esempio di coerenza e responsabilità civili. Un caro saluto a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy