Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Buteo
Partecipante
Post totali: 146

Giorno 07/03/20
G_B osserva fra i colleghi l’alternarsi di comportamenti di panico e tendenza a minimizzare e che “in questo straordinario rifugio on line, leggendo i vostri commenti” ha avuto “un riferimento fisso in queste giornate impegnative passate a cercare di tranquillizzare colleghi, conoscenti e amici”.
Ippogrifo11 ricorda che “le sovrastrutture sono tutte di origine ‘culturale’ e includono “gli schemi educativi, le consuetudini e i modi di pensare..” “Le paure ne sono figlie” e “traducono in atteggiamenti comportamentali il modo in cui abbiamo elaborato o ancora elaboriamo i messaggi assorbiti dal mondo esterno”. Il riemergere della paura è “il riemergere dell’istinto di sopravvivenza” del quale “dobbiamo essere consapevoli”; “le malattie… si manifestano con dinamiche disfunzionali” e “il metodo ermetico ci insegna… a riportare l’equilibrio laddove l’equilibrio appare compromesso” “Noi non ci chiudiamo nella convinzione illusoria quanto mistica di essere invulnerabili ma, armati del senso di umana solidarietà verso chiunque soffra e dei mezzi affidatici dalla Tradizione millenaria, con sano pragmatismo ci apprestiamo all’azione. Per come sappiamo e possiamo”.
Kridom confessa: “io un po’ di paura ce l’ho (sebbene sia Miriamico)” e riporta il link a un report sulla rapida diffusione del virus” causata dal “ritardo per assenza di coraggio politico”. Riflette che tutto ciò potrebbe “far apprezzare di più le piccole cose concrete della nostra vita” e “aiutare una parte dell’umanità a distruggere inutili quanto dannose sovrastrutture, dando a noi tutti una maggiore coscienza del Vero”.
Kridom, ancora, commenta lo studio pubblicato da un virologo dell’Università di Padova sulla CoViD-19, con: “E’ bello vedere che l’Università di Padova conferma nel corso dei secoli il suo importante contributo pratico allo sviluppo delle scienze mediche”.
Alef2011 ritiene “interessanti i temi della scienza al governo” e ammirevole il riconoscimento verso scienziati e medici, ma teme che si tornerà presto alle solite mortificazioni “e a tagliare le risorse stanziate per il SSN”. Ritiene che, per “gli effetti immunodepressivi della paura”, “bisognerebbe investire in comunicazione bombardando gli italiani di messaggi positivi”. Seguono considerazioni sul fatto che il Covid-19 nasca dagli animali e chiede il nostro parere in merito.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy