Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

wiwa70
Partecipante
Post totali: 226

Ciao a tutti! Vi leggo ogni giorno,cari naviganti, e devo dire che siete un valore aggiunto e uno spazio di libertà nelle mie giornate: per entrare qui con voi, infatti, non occorre autorizzazione scritta per giustificare i miei spostamenti e questa è una bella notizia! Oggi il motto del giorno sul calendario delle sementi, alle voci ” coltivare con la luna” e accanto alle effemeridi e alle buone pratiche agricole, recita così: ” Eucalipto, liquirizia e viola fan passare il mal di gola” magari non servirà al coronavirus ma intanto scongiuriamo il mal di gola che è meglio che niente! Allora sono corsa nel giardino di casa e le ho cercate: è vero ora i prati sono pieni e mi sono soffermata a guardarmi intorno: c é tanto da fare, preparare il terreno per i nuovi fiori, dare acqua alle primule( finita l epidemia ci sarà la siccità da affrontare, visto che sono due mesi che non piove),gli uccellini stanno già preparando il nido e la tartaruga si è svegliata e pasce tra il tarassaco che ormai c é ovunque; qui viene chiamato ‘piscialetto’ a sottolineare la capacità diuretica e depurativa a livello epatico…chiamala scema, non soffrirà mai di ritenzione idrica!!! Insomma tutto è pronto per una nuova Primavera , col suo Inno alla Vita,che l’Inno a Venere e il canto postati dalle Sorelle, mi hanno ricordato,essa arriva nonostante le vicende umane e le pandemie conclamate: ed io vicino a Lei,mamma Natura, mi sento bene, respiro profondamente l aria fresca, mi faccio scaldare dal sole di marzo, e dopo mi sento rinvigorita con energie e forze nuove che mi infondono fiducia nell’ avvenire e mi suggeriscono che dopo la più terribile delle tempeste, il SOLE trionfa SEMPRE! Nel frattempo, è arrivata mia figlia, è in ansia perché quest’ anno ha la maturità e si sta preparando grazie alle lezioni on line alle ultime valutazioni del pentamestre: vuole parlare, mi domanda cosa sta succedendo e vuole sapere cosa penso di tutta questa situazione e capisco che vuole essere tranquillizzata, ripercorriamo insieme la storia delle epidemie nell’umanità ( Boccaccio ha utilizzato l arte e la letteratura per sopraelevarsi dalle miserie della peste e Manzoni ha dato alla peste una funzione catartica in pieno spirito giansenista e…. il Kremmerz nei primi del 900 cosa ha detto? La vedo interessata e l angoscia sta lasciando spazio alla curiosità e allora sento che è il momento di restituire tutta quella forza ed energia che ho incamerato, come madre ma anche come Numero della Catena che a sua volta ne sta beneficiando grazie alla Miriam e ai suoi Maestri, secondo il do ut des,” dai affinché tu dia”, e di questa opportunità non smetterò mai di ringraziare! Un caro abbraccio rigorosamente a distanza a tutti….ma per noi in fondo la distanza non è mai stato un limite…a distanza si può anche guarire o no??

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy