Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

anima critica
Partecipante
Post totali: 29

Salve a tutti! Rieccomi e mi aggancio all’ironia di kridom sul genio italico a proposito di quello che si sta vedendo in questi giorni e con la stessa ironia amara ricordo che il confine tra genio e follia è sottile. Vogliamo allora parlare di follia italica? Non mi piace generalizzare e penso che come il genio non è appannaggio di tutti, lo stesso deve valere per la follia, anche quando si presenta sotto le apparenze di fenomeno di massa. La responsabilità dei comportamenti è sempre individuale, anche quando la forza emotiva del gregge sembra avere il sopravvento sulla forza del singolo, anche quando l’egoismo individuale pretende di giustificarsi confondendosi nell’egoismo collettivo. Frequentando questo sito sto imparando che non è facile sottrarsi a quella che voi chiamate corrente comune, prima di tutto perché questo ci mette di fronte alle nostre responsabilità. E allora sono d’accordo con kridom quando dice che non è più il momento dell’irresponsabilita’. Ma perché, vi è forse qualche caso in cui è ammesso comportarsi da irresponsabili?
Buona settimana a tutti!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy