Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Angelo
Partecipante
Post totali: 58

Riprendendo il post di Guglielmo Tell, credo che la necessità per l’uomo di usare sostenze allucinogene, sia legata alla necessità di riuscire a “sganciare” i propri sensi dalla realtà, nella ricerca, secondo me illusoria, di riuscire ad entrare in contatto con una relatà alternativa, svincolata dai sensi comuni. Come è chiaro da quanto la Schola insegna, il distacco dai sensi è fondamentale per raggiungere uno stato svincolato dalla corrente comune, ma io credo che lo si debba fare, ovviamente, solo con un grande lavoro su se stessi. E’ chiara la conferma che per riuscire a “vedere” oltre quella che è la realtà comune, sia necessario non fidarsi dei nostri sensi, e la storia c’è lo insegna da tutti i punti di vista. E’ una conferma che il percorso che seguiamo non ci può che portare sulla strada della verità, strada lunga e articolata, piena di insidie e prove da superare. Ma se non fosse così credo che la scoperta del nostro Io antico e dell’Uno che tutto racchiude, sarebbe solo una favola per bambini. Con tutto il rispetto delle verità anche contenute nelle favole stesse.
Vi abbraccio.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy