Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Angelo
Partecipante
Post totali: 70

Buongiorno a tutti. Ringrazio Buteo per le spiegazioni chiare ed efficaci. Approffito anche io per una domanda, se è possibile avere una risposta. I soggetti sottoposti a terapia immunosoppressiva (Rituximab), nei quali vengono portati a livello zero i CD 19 e CD 20, sono esposti maggiormente al rischio infettivo, sopratutto perchè il farmaco in oggetto, purtroppo, ha effetti collaterali proprio sull’apparato respiratorio. Da un punto di vista della protezione personale, le c.d. mascherine FFP3, svolgono davvero un lavoro protettivo in ambienti in cui sono presenti possibili infezioni? Quali precauzioni dovrebbe mettere in atto un soggetto compromesso da un punto di vista immunologico?. Grazie e un abbraccio a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy