Rispondi a: Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso

Home/Il Forum della Schola/Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso/Rispondi a: Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso

Home Page Forum Il Forum della Schola Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso Rispondi a: Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso

garrulo1
Partecipante
Post totali: 324

Caro Anima Critica, vero assai che la mozzarella doc, va gustata così com’è, magari appena dopo foggiata dai mastri caseari con vena artistica. Però, fino ad alcuni anni fa, riuscivo a gradirla sulla pizza, mi spingevo a gusti più “tonici” ordinando la margherita rinforzata con mozzarella di bufala, ma più in la non riuscivo proprio ad andare. Sono poi arrivato, dopo non pochi sforzi, a gradirla appunto anche cruda, non mi fermo più di certo dinanzi ad una strizzatina di anticipazione ad una mozzarella di Aversa che, solo se gocciola, come abilmente consigliatomi da Holvi, può essere gustata fino in fondo. Qua a Torino, compro una mozzarella pugliese fresca, “tecnicamente” la chiamano nodino ……. va bene sia per la pizza che appunto da assaporare cruda.
Vista l’ora e le premesse, auguro a tutti i naviganti un buon pranzo, foriero di un’ottima giornata.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy