Rispondi a: Farmaco come veicolo di volontà

Home/Il Forum della Schola/Farmaco come veicolo di volontà/Rispondi a: Farmaco come veicolo di volontà

Home Page Forum Il Forum della Schola Farmaco come veicolo di volontà Rispondi a: Farmaco come veicolo di volontà

ippogrifo11
Moderatore
Post totali: 139

Scusa, Greg Pelikan, ma immagino che tu intenda riferirti al “principio vitale”. Non è per pedanteria, ma anche il lessico è importante per evitare ambiguità di significato e incomprensioni, soprattutto quando sappiamo che non di rado la parola finisce per tradire, piuttosto che tradurre, quelle idee che, dati i nostri limiti umani, non sono di immediata comprensione. Ora, “corpo” indica qualcosa di funzionalmente strutturato, mentre il “principio”, ancor più se si tratta di “principio vitale”, dà l’idea di una forza, di un dinamismo potenziale in grado di operare a 360 gradi e perciò anche nei minerali, seppure limitatamente alle semplici funzioni di questi e che si circoscrivono essenzialmente ad attività chimico-fisiche. Allora, se opportunamente “potenziati” con un principio vitale intelligente e finalizzato, questi minerali, farmaci compresi, potrebbero, in ipotesi, diventare essi stessi veicolo di quel medesimo principio. Ma qui hai ragione tu: “bisognerebbe saperlo fare, ma per sapere come fare abbiamo bisogno di qualcuno che ce lo insegni e bisogna anche che noi si sia pronti per questo insegnamento”.
Comunque, grazie per lo stimolo e buona navigazione.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy