Rispondi a: Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso

Home/Il Forum della Schola/Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso/Rispondi a: Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso

Home Page Forum Il Forum della Schola Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso Rispondi a: Il cibo filtrato dai 5 sensi e… sublimato dal sesto senso

Greg Pelikan
Partecipante
Post totali: 7

Condivido tutto quanto è stato detto sull’abbinamento cibo-amore. Credo sia molto importante il nostro atteggiamento interiore mentre ci apprestiamo ad ingerire il cibo. Molti anni fa ,per esempio, era usanza dei nostri nonni e bisnonni ,rimanere in silenzio mentre si mangiava e la stessa regola mi pare venga usata tutt’ ora in certe comunità monastiche .E’ anche noto che , se mentre mangiamo qualcuno ci turba con una notizia spiacevole che ci tocca da vicino , la nostra” digestione” ne risente poi , in maniera sfavorevole.
Io sono vegetariano dal 2004 ma se vengo invitato a pranzo da amici che non sanno del mio modo di essere , io mangio tutto quello che mi offrono : hanno cucinato per me , lo hanno fatto credo , se non con totale amore ,almeno con affetto ed amicizia e quindi esprimo la mia gratitudine accettando con riconoscenza tutto quanto mi offrono. Questo atteggiamento , credo , ” sublima” le qualità residue della povera bistecca , e “l’amore ” con la quale viene ingerita attenua di molto il ricordo dell’ eventuale sofferenza patita dall’animale in vita e nel momento dell’uccisione ,che di solito rimane impresso nelle sue cellule e che , se non ” sublimato” passa nel nostro organismo, in modo più o meno consapevole e in base al nostro stato evolutivo.

Buon appetito !

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy