Rispondi a: La FALENA: gr. falaina, phalos, phalere, phaos (CHIARORE, SPLENDERE, FALÒ, LUCE)

Home/Il Forum della Schola/La FALENA: gr. falaina, phalos, phalere, phaos (CHIARORE, SPLENDERE, FALÒ, LUCE)/Rispondi a: La FALENA: gr. falaina, phalos, phalere, phaos (CHIARORE, SPLENDERE, FALÒ, LUCE)

Home Page Forum Il Forum della Schola La FALENA: gr. falaina, phalos, phalere, phaos (CHIARORE, SPLENDERE, FALÒ, LUCE) Rispondi a: La FALENA: gr. falaina, phalos, phalere, phaos (CHIARORE, SPLENDERE, FALÒ, LUCE)

garrulo1
Partecipante
Post totali: 324

Un commento terra terra, che mi viene in mente leggendo i post sulla falena: prerogativa di questa particolare farfalla, vedere, secondo le percezioni sensoriali codificate nel proprio codice genetico, nella notte, ma anche attrazione “fatale” verso la luce incandescente. Ha parecchi cugini maggiori nel Regno Animale, per iniziare negli strigiformi o rapaci notturni, di cui la Regina della notte, la civetta, athene noctua, ben fissata sulla spalla della Dea Minerva, è presente come simbolo di conoscenza in diversi atenei. Da sempre, le specie animali che vedono al calar del sole, hanno scatenato l’accostamento per analogia all’idea della possibilità (potenziale) di vedere dove altri non vedono, la luce (ma molto molto in fondo al tunnel), tradotto, la conoscenza che si alimenta progressivamente con “granuli” di luce.
Dopo questa riflessione “ad alta voce”, un caro saluto ed un buon sabato sera a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy