Rispondi a: Nato il primo germoglio sulla Luna

Home/Il Forum della Schola/Nato il primo germoglio sulla Luna/Rispondi a: Nato il primo germoglio sulla Luna

Home Page Forum Il Forum della Schola Nato il primo germoglio sulla Luna Rispondi a: Nato il primo germoglio sulla Luna

Sal
Partecipante
Post totali: 23

Come si fa a comprendere se per comprendere bisogna essere la cosa stessa? Ecco dunque che significa “amore”: quando ami TU diventi UNO con chi/che cosa ami, e senti e vedi e tocchi come se fossi l’oggetto del tuo amore e sei tu stesso reso oggetto di quell’amore. E così CONOSCI e così diventi quella cosa, quella persona, in un continuum che non riesce più a distinguere dove finisce ciò che chiamavi ‘io’ e ciò che prima del miracolo dell’amore era ‘altro’.
Fra le caratteristiche degli esseri più evoluti e anche dell’ (UNICO!) “Essere integrato” che ho conosciuto ho proprio potuto notare questo assoluto e viscerale ‘amore’ per la Natura e la Vita (sarà per questo che si parla di esseri ‘integrati’?!?). Insomma, sembra che sia una sorta di estensione eccentrica della percezione della Vita, quella che normalmente si ferma ai ‘propri cari’ e non va oltre e che invece, a mano a mano che si procede nel cammino iniziatico, porta a sentirsi UNO con la propria specie umana, e poi con gli animali, le piante e – infine – con gli esseri viventi tutti e quali che siano: insomma, una sorta di ri-conoscenza che porta a una conoscenza nuova, quasi non vi fosse più bisogno di mediazione perché, come in fisica quantistica, sentire-ed-essere sono la stessa cosa.
Insomma, alla fine si scopre che questa scienza è la scienza dell’Amore…E anche il Maestro Kremm-erz mi pare dicesse proprio così.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy