Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

tanaquilla9
Moderatore
Post totali: 457

Ciao, m_rosa, e ciao mandragola. Mi associo subito alla positività cui accenna m_rosa e all’analisi e all’ironia di mandragola. Temo che le nuove figure professionali (tipo i facilitatori, chiamati anche terapeuti) e i loro metodi possano dare solo l’illusione di un cambiamento. E’ un po’ come nelle diete: alcune persone finché seguite dal dietologo dimagriscono; una volta ritornate al proprio regime re-ingrassano. Come i teosofi di inizi ‘900 alcune scuole che formano i facilitatori affermano che lo spirito umano è già sano, la guarigione è nella natura dell’essere che è già illuminato e ognuno può dialogare col suo maestro interiore. Tutto è facile dunque con l’aiuto di un facilitatore. Troppo, davvero troppo semplicistico.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy