Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

garrulo1
Partecipante
Post totali: 325

Concordo con il post di Catulla. I dubbi su sé stessi vanno ricercati e posti in essere in modo da avere materiale “scomodo” su cui lavorare. Ma, siccome siamo esseri in cammino, il lavorio introspettivo va sistematicamente portato avanti, tentando di smantellare idee fatte, pregiudizi, influenze ambientali e via di questo passo. Anche in campo scientifico, mi pare valga lo stesso principio, secondo cui un qualunque ricercatore compie il “miracolo” quando nel campo dello scibile va sinceramente alla ricerca delle smentite alle proprie tesi o conclusioni, e non viceversa delle conferme, che inesorabilmente, se quanto scoperto è degno di nota, tenderà ad affermarsi al di là delle aspettative soggettive. Quindi, pare proprio che soltanto spersonalizzandosi progressivamente dai bisogni egocentrici che, beninteso, sono parte integrante e sostanziale della vita di tutti, si procede gradualmente in una direzione diciamo così più luminosa.
Un caro saluto ed una buona giornata a tutti i naviganti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy