Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

garrulo1
Partecipante
Post totali: 324

Aggiungo a quanto scritto da mara329 le righe che seguono sempre nel Dialogo :”Nelle scuole o classi di allievi conviventi in continuazione col maestro, l’influenza di costui è determinante sulla riuscita mentale e morale degli alunni. Un maestro di scuola che desta simpatia, attrae, entusiasma un gruppo di giovani, prende il posto centrale di una irradiazione benevola e comunica loro la sua maniera di porgere, le sue abitudini mentali e la stessa intonazione del suo essere”. La rapidità con cui viaggiano i mezzi di comunicazione di oggi, come ci ricorda catulla2008, lasciano poco o nulla ad eventuali operazioni introspettive specialmente in età pre e adolescenziale, mi viene da dire che non ce n’è il tempo, pena il rischio di perdere qualche innovazione che il campo mediatico, in tutte le sue esplicazioni, impone inconsapevolmente alla totalità degli utenti indistintamente. I tempi di quel mitico contagio empatico in campo formativo, di cui parlava il Maestro Kremmerz nel Terzo Dialogo, paiono davvero lontani, ma penso comunque che non sia impossibile a priori, che certi formatori, specialmente nel contesto scolastico, oggi come ieri, ci siano sempre, e certi discenti, pronti a sintonizzarsi sulla giusta lunghezza d’onda, nonostante i tempi difficili per i motivi menzionati, anche questi ritengo ci saranno sempre. Mi verrebbe da concludere :”così funzionano le cose”.
Battuta a parte, un caro saluto, a più tardi.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy