Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

m_rosa
Moderatore
Post totali: 278

A proposito dello scorrere del tempo, di cui parlava Alef, forse, come suggerivano mercurius e ippogrifo e come, in effetti, tendiamo a fare tutti noi Miriamici, non si tratta tanto di imprimere una spinta più o meno forte al “tempo” ma di renderlo Sacro attraverso la nostra ritualità antica di millenni che conosce il segreto per trasformare un tempo anonimo, passivo, neutro e incolore, in in tempo attivo, creativo, connaturato ai ritmi della natura dalla quale, ricordiamocelo, non possiamo mai derogare. Questo non vuol dire certo che dobbiamo andare a dormire al tramonto e svegliarci all’alba per sintonizzarci al ritmi solari!!! (Sono sicura che se mettessimo in rete un’idea del genere magari associata a qualche altra amenità riguardante la luna -tipo che al novilunio bisogna andare in giro con gli occhiali neri, e chi più ne ha più ne metta!- avremmo i nostri seguaci!!!)

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy