Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

garrulo1
Partecipante
Post totali: 324

Voglio tentare una risposta, al post di Rrosalinda di ieri sull’alimentazione. Non vedo una netta distinzione tra chi abbia la gestione “della faccenda” tra materia e spirito, o forse meglio tra materia ed essere profondo a cui fa riferimento Rrosalinda. Man mano che si procede in un percorso di purificazione della materia, l’essere è una volta più libero di manifestarsi e credo a quel punto, vincolare alle scelte più appropriate su ogni terreno dell’umana esistenza, alimentazione compresa. Difatti, le scelte alimentari, determinano forse più di quanto si creda la qualità della vita, condizionando sicuramente lo stato di salute fisico, ma anche psichico, e proprio a tal proposito, il Maestro Kremmerz ha più volte scritto che il fisico agisce sul morale, che a sua volta reagisce sul fisico, e via di questo passo. E poi non dimentichiamo che oggi come ieri, molti studiosi si spingono fino all’affermazione che in realtà “siamo quello che mangiamo”. Quindi, per chiudere in allegria, forse, e il forse è d’obbligo, è bene prestare molta, molta attenzione ad evitare il cd. “cibo-spazzatura”, se non altro per il rischio di veder deteriorarsi contenuto e ahimè, contenitore!!!
Un caro saluto, a dopo, ho altri post in serbo.
Per intanto buona domenica a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy