Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

ippogrifo11
Moderatore
Post totali: 140

L’affermazione di Buteo, secondo la quale scienza umana e divina sono indissolubili e che scoperte e progresso avvengono in virtù di questo, mi pare un tantino azzardata se collocata nella prospettiva della visione ermetica. La Scienza Ermetica, così ci dicono i Maestri, è Scienza Assoluta, quindi indipendente dal fluire del tempo e perciò indipendente anche dalla scienza umana, che invece progredisce lungo il fluire del tempo grazie alle scoperte che si succedono per opera dell’intelletto e dell’impegno umano. Certo, non può escludersi che accada che, per accelerare il progresso del sapere e delle sue applicazioni a beneficio della famiglia umana, l’Ermes “faccia visita” a scienziati e ricercatori e ne illumini la strada, ma questo non implicherebbe un rapporto di indissolubilità tra scienza umana e scienza divina ma semmai un rapporto di dipendenza della prima dalla seconda. Ciò che per altro nulla toglierebbe al rispetto che l’ermetista in primis deve all’impegno finalizzato all’accrescimento del sapere, in primo luogo quello che consente di traslare in avanti le frontiere della ricerca medica.
Un caro saluto a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy